Custodia iphone resistente come tag franchise per evitare Durant-custodia iphone 8 case-kintpm

Come tanti fan dello sport (specialmente a Cleveland), odiavo quando LeBron James aveva combinato Dwyane Wade e Chris Bosh per creare una dinastia a Miami, che è andata a quattro finali custodia personalizzata iphone 6 NBA consecutive, vincendo due volte. Ora Durant si unisce al Golden State Big Three di MVP Steph Curry, Klay Thompson e Draymond Green in una squadra che ha vinto il titolo due anni fa e poi è passata al 73 9 alla sua recente sconfitta nelle Finali.

ALTRO: tracker agenzia custodia iphone 7 con tasche NBA gratuito: custodia iphone x 360 gradi nuove squadre, nuovi soldi

È assurdo che l’NBA consenta questo sartiame di squadre che fa male all’equilibrio competitivo, la spina dorsale di qualsiasi lega sportiva.

Come dirigente sportivo da molto tempo, provo per i proprietari di OKC, GM Sam Presti, l’allenatore Billy custodia batteria iphone 6 plus Donovan, l’intero staff di Thunder e i fan che hanno messo cuore, anime e portafogli in questa squadra e ora si sentono presi da Jennifer. Si staranno chiedendo se il Tuono avesse finito con i Warriors quando il 3 ° posto in avanti nei Western ConferenceFinals, sarebbe rimasto Durant Forse, forse no.

NFL ha un approccio migliore

La NFL ha la soluzione perfetta per l’NBA e situazioni come LeBron e Durant con le loro partenze amare. Si chiama ‘franchise tag’: questo è il meccanismo della NFL che consente ai team di mantenere i propri migliori giocatori offrendo un giocatore per squadra alla media dei primi cinque giocatori pagati alla loro posizione.

Il tag del franchise può sembrare inizialmente restrittivo per i giocatori che massimizzano il loro potenziale tetto salariale (specialmente quando finiscono sotto l’offerta di un anno), ma in ultima analisi, i giocatori custodia neoprene iphone 8 plus in franchising ottengono quasi sempre contratti a lungo termine al massimo valore di mercato.

È tempo che i proprietari della NBA si sollevino e combattano il sindacato dei loro giocatori su questo tema. Capisco che è stato un anno insolito con i nuovi contratti TV NBA che hanno aumentato il salary cap da $ 70 milioni a $ 94,1 milioni. Quindi, il palcoscenico è stato fissato per enormi offerte di free agent per giocatori come Durant, un sette volte All Star e quattro volte leader del campionato.

Sappiamo custodia iphone 5s portafoglio anche che le regole NBA consentono a una squadra incumbent di pagare di più su un accordo massimo rispetto a un’altra squadra. OKC avrebbe potuto pagare Durant $ 153 milioni in cinque anni contro un massimo di 114 milioni di dollari di un’altra squadra per quattro anni. Ma per ottenere un colpo a un contratto ancora più grande l’anno prossimo quando il berretto ha altri $ 20 milioni di colpi, Durant ha optato per un due anno, $ 54,3 milioni trattano un’opzione giocatore per l’anno due.

Il difetto del processo è per un giocatore come KD o LeBron, il vantaggio della loro attuale squadra nel riuscire a pagare di più è mitigato dal fatto che con tutti i soldi guadagnati custodia iphone 8 apple originale nelle loro carriere più il loro reddito da marketing, questo i soldi extra non sono un fattore importante per i giocatori superstar che sono già pronti per la vita. Né è iphone se custodia portafoglio l’incentivo di prendere un max contratto per la sicurezza contro gli infortuni che finiscono in carriera (che raramente si verificano nella pallacanestro).

Quindi basta con il sistema di agenzie libere della NBA. A titolo di paragone, cosa succederebbe se Aaron Rodgers decidesse di voler giocare con la migliore linea offensiva, il miglior ricevitore e il miglior running back e lasciare il piccolo mercato Green Bay quando il suo contratto scade 2020. custodia magnetica iphone 8 plus Senza tag in franchising che protegga i Packers, cosa c’è da impedire a Jerry Jones di convincere Rodgers a venire in una franchise marchesa con un fantastico marketing e giocare dietro una grande linea Cowboys O e avere Dez Bryant ed Ezekiel Elliott (se esce fuori ) in una macchina super offensiva

Più attuale è lo stallo del contratto di Von Miller che ha creato un po ‘di animosità con i Denver Broncos.Watt sono anche amici intimi. Assente il tag in franchising che gli è stato dato quest’anno, Miller potrebbe decidere di unirsi a Watt e Jadeveon Clowney per creare una superstar linea difensiva (se Clowney poteva rimanere in salute e raggiungere il suo potenziale) nel suo Texas nativo con i texani di Houston e ancora una volta essere compagni di squadra con Osweiler.L’equilibrio di potere sarebbe spostato nell’AFC da questi giocatori che si univano.

ALTRO: custodia powerbank iphone x soluzione semplice per lo stallo di Von Miller Broncos

I fan non amano questa scappatoia perché i giocatori lavorino in concerto e custodia iphone 5s pelle uniscano le forze.Media ridicolizza il processo.Sicuramente i dirigenti NBA non amano le regole che permettono a questo di accadere. I proprietari e GM della Golden State potrebbero essere felici oggi, ma possono guardare il presidente di Heat Pat Riley e vedere quanto infelice sia stato quando LeBron ha lasciato South Beach. Come si sentiranno se Durant, Curry e Thompson si uniranno ai Lakers in pochi anni

Altre leghe sportive snicker presso la NBA per questa elusione delle regole di equilibrio competitivo che richiedono team di costruire attraverso la bozza e l’aumento attraverso l’agenzia gratuita e il cavo di rinuncia.

Anche le regole della Major League Baseball che hanno permesso agli Yankees di superare di molto le altre squadre e dominare gli anni ’90 non hanno mai colpito giocatori che cospirano per costruire una dinastia. In parte è il più piccolo roster NBA che consente a tre o quattro giocatori di incontrarsi.

Di certo non incolpo Durant per la sua decisione, ha approfittato della sua opportunità ed è stato ovviamente frustrato dal fatto di non aver vinto un titolo con una squadra molto buona (ma non abbastanza brava) in OKC.

Quello che non mi piaceva era che Durant tenesse la corte negli Hamptons e che le squadre venissero a fare pressioni su di lui piuttosto che fare visite libere alle altre città come accade nella NFL. Ciò consente al giocatore di incontrare tutti gli allenatori e vedere la pratica della squadra strutture e avere una sensazione migliore per la città di quanto non faccia quando è in città per una partita.

Il corteggiamento di Hamptons di Durant era un elitismo, ma non era così grave custodia iphone 6 moleskine come l’annuncio odioso e autoassorbente di LeBron della sua chiusura di Cleveland per Miami nel luglio 2010 (soprannominata ‘The Decision’). Almeno LeBron ha imparato la sua lezione quando è tornato a Cleveland senza troppi schermaglie e Durant ha tentato di essere ugualmente low key nella sua partenza di Thunder to the Warriors tramite una release sul Tribune di The Player.

Soprattutto, custodia chiusa iphone x qui spera che l’NBA abbia in mente qualcosa che assomiglia al tag franchising NFL come un modo per fermare questi super-team orchestrati prima di avere una lega noiosa composta da custodia apple iphone 7 silicone due squadre che hanno un colpo al titolo e 28 squadre che giocano fuori stringa…